Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Consiglio di Istituto

Componente genitori

Alessandro Serafini (Presidente)
Rita Cogotti
Carlo Leori
Valentina Mei
Loredana Selis
Simona M. E. Selis

Componente docenti

Luciana Didu
Sonia Uccheddu
M. Dolores Melis
Patrizia Sanna
Gabriella Silvi
M. Assunta Farci

Componente ATA

Rosanna Murgia

Il Consiglio di Istituto dura in carica per tre anni scolastici.
Queste sono le sue principali funzioni:

  • approva il Piano dell’offerta formativa, il bilancio preventivo (Programma annuale) e il conto consuntivo;
  • stabilisce come impiegare i mezzi finanziari per il funzionamento amministrativo e didattico;
  • adotta il regolamento interno dell'istituto, l'acquisto, il rinnovo e la conservazione di tutti i beni necessari alla vita della scuola, la decisione in merito alla partecipazione dell'istituto ad attività culturali, sportive e ricreative, nonché allo svolgimento di iniziative assistenziali.

Giunta esecutiva

Paolo Meloni
Maria Grazia Matteu
Rita Cogotti
Gabriella Silvi

La Giunta esecutiva prepara i lavori del Consiglio d’Istituto, fermo restando il diritto di iniziativa del Consiglio stesso, e cura l'esecuzione delle relative delibere.

Collegio dei docenti

Il Collegio dei docenti è responsabile dell'impostazione didattico-educativa dell'Istituto. Ha competenza per quanto attiene agli aspetti pedagogico-formativi e all'organizzazione didattica.
Per rendere più efficaci ed efficienti le attività, il Collegio dei docenti si riunisce anche per ordini di scuola, dipartimenti disciplinari e commissioni permanenti, formate da un numero limitato di membri, in rappresentanza dei docenti di ciascun ordine di scuola. Il collegio, inoltre, individua alcuni docenti come referenti per specifici settori d’intervento.
I dipartimenti disciplinari svolgono un ruolo centrale nella progettazione curriculare ed extracurriculare dell’offerta formativa e nella garanzia della continuità orizzontale e verticale.

Organo di garanzia

Componente genitori

Gloria Addis

Componente docenti

Federico Lampis
Maria Carla Pittoni

Esamina gli eventuali ricorsi presentata dai genitori degli studenti della Scuola secondaria di I grado ai quali sia stata erogata una sanzione disciplinare, a norma dello Statuto delle studentesse e degli studenti.

Gruppo di lavoro sull'inclusione (GLI)

Patrizia Sanna
Elisabetta Rossu

Referenti genitori

Nella Lentini
Emanuela Melis
Alberto Abissini

Referenti ASL

Giovanni Pittau

Referenti Servizi sociali

Valeria Todde
Alessandra Sanna
Raffaela Porcu

Il Gruppo di lavoro sull'inclusione (GLI) opera in composizione variabile, integrato con rappresentanti di ciascuna sezione o classe a seconda delle opportunità. Ne fanno parte la funzione strumentale per l’inclusione, l’integrazione e la prevenzione del disagio i docenti di sostegno, i referenti dei genitori, delle Asl e dei Servizi sociali.
Si occupa della rilevazione dei bisogni educativi speciali (BES) presenti nella scuola; della rilevazione, monitoraggio e valutazione del livello di inclusività della scuola; della raccolta e del coordinamento delle proposte formulate dai singoli GLH Operativi sulla base delle effettive esigenze; dell'elaborazione di un Piano Annuale per l’Inclusività (PAI) riferito a tutti gli alunni con bisogni educativi speciali, da redigere al termine di ogni anno.

Gruppi di lavoro

Per l’anno scolastico 2016-2017 sono stati costituiti, come articolazioni funzionali del Collegio dei docenti, gruppi di lavoro verticali, con il coinvolgimento di docenti di tutti gli ordini di scuola sui seguenti temi:

  • Ricerca didattica, innovazione e comunicazione
  • Integrazione e inclusione
  • Continuità orizzontale e verticale

Comitato per la valutazione dei docenti

Presidente

Paolo Meloni

Docenti

Cristoforo Luciano Piras
Elisabetta Rossu
Sonia Uccheddu

Rappresentanti dei genitori

Loredana Selis
Carlo Leori

Componente esterno

Jessica Cappai

Il nuovo Comitato per la valutazione dei docenti è stato introdotto dall'art. 1, comma 129 della legge 107/2015. Il comitato ha durata di tre anni scolastici, è presieduto dal dirigente scolastico ed è costituito dai seguenti componenti:

  1. tre docenti dell'istituzione scolastica, di cui due scelti dal collegio dei docenti e uno dal consiglio di istituto;
  2. due rappresentanti dei genitori, scelti dal consiglio di istituto;
  3. un componente esterno individuato dall'ufficio scolastico regionale tra docenti, dirigenti scolastici e dirigenti tecnici.

Le funzioni di valutazione del servizio prestato dai docenti in anno di prova restano in capo al Comitato composto dai soli docenti interni alla scuola, integrato dal docente tutor e presieduto dal dirigente scolastico; ugualmente, il Comitato composto dai soli docenti interni valuta il servizio dei docenti che lo richiedono, ai sensi dell’art. 448 del D.Lgs 297/1994 e si esprime sulla riabilitazione dei docenti ai sensi dell’art. 501 del medesimo D.Lgs.
Alla nuova composizione del Comitato (dirigente scolastico, tre docenti, due rappresentanti dei genitori, un componente esterno) è riservata invece la funzione di individuazione dei criteri per la valorizzazione dei docenti, per l’attribuzione del bonus per il merito al personale docente, previsto dall'art. 1, commi 126-128 della legge 107/2015.

Commissione elettorale

Paola Antonia Vitiello
Danila Cabula
Irma Mei

La Commissione elettorale ha funzione ordinatoria della procedura di elezione del Consiglio di Istituto, ed è chiamata a dirimere tutte le controversie interpretative che possono presentarsi nel corso delle operazioni elettorali.

Commissione Regolamento di Istituto

Carla Albai
Amelia Lai
M. Gabriella Marongiu
Sofia Poeta
M. Dolores Melis

La Commissione ha il compito di redigere e aggiornare il documento che regola i fondamentali aspetti della vita scolastica, orientando alunni, genitori, operatori al rispetto dei diritti e dei doveri di tutti nonché al corretto uso dei beni dell’Istituto.

Commissione mensa

La Commissione, incaricata di verificare e valutare la qualità del servizio mensa, è composta da rappresentanti dei genitori e dei docenti ed è integrata da un rappresentante dell’Ente locale. La Commissione si autogestisce ed è autorizzata, in modo plenario o per gruppi di almeno due componenti, all’accesso nei locali del refettorio ogni volta lo ritenga opportuno. Periodicamente invia una relazione sui propri lavori.

Consigli di intersezione, interclasse e classe

I consigli di intersezione, interclasse e classe si riuniscono con cadenza almeno bimestrale: la prima parte è riservata ai soli docenti, la seconda si svolge alla presenza dei rappresentanti dei genitori degli alunni. I consigli possono riunirsi in seduta straordinaria su proposta del dirigente o della maggioranza dei docenti.